Via CAI Vedano – Pilastro Prada – Grigna Settentrionale

Oggi ci siamo diretti verso la Grigna settentrionale, al pizzo dei Nibbi (pilastro Prada), per un paio di vie “lunghe”, iniziando con la via “CAI Vedano”.

Secondo tiro, Cai Vedano

Secondo tiro

Non posso dire sia un bella via, ma nelle nostre intenzioni, doveva essere solo il riscaldamento per fare poi qualcos’altro di più interessante. La roccia è bellissima, ci sono alcuni ciuffi d’erba di troppo, ma nel complesso si arrampica bene e le soste sono tutte attrezzate.

Per raggiungere la base della via, dal parcheggio di Cainallo, ci si impiega poco meno di un’ora, si procede verso la porta di Prada e, continuando verso il rifugio Bietti, in prossimità di una selletta si intravede la targhetta alla base della parete.

Descrizione della via:

  1. il  tiro sale dritto fino alla sosta, tiro piacevole con un numero spropositato di spit! (5a). 30m
  2. traversa su buoni appoggi fino allo spigolo a destra, al limite della parete (5a). 20m
  3. è il tiro è il più “difficile” sale dritto per lo spigolo con un piccolo risalto a metà  (6a). 25m
  4. sale stando leggermente sulla sinistra…niente di speciale  (4b). 20m
  5. sale inizialmente su terrazzini, poi traversa su una simpatica placchetta verso sinistra fino alla sosta (4b). 35m

Per la discesa, dall’ultima sosta, ci si cala per 20m in direzione dell’evidentemente albero sul terrazzino erboso, da qui per sentiero fino alla base della parete 10min.

Guido alla fine della via

Guido alla fine della via, Cai Vedano

Per colpa di un bel temporale, le nostre intenzioni sono inevitabilmente cambiate e ci siamo riparati alla porta di Prada per una mezzoretta. Il persistere della pioggia poi ci ha costretto a ritornare al parcheggio un pò di malumore per questa via che ci è stata “stretta”…peccato.

In conclusione per la salita bastano due mezze corde da 50m e una dozzina di rinvii e niente di più, è super spittatta (più che plasir) e i gradi sono generosi! Non vorrei offendere nessuno, ma andare fino a li per ripetere solo questa via non è gratificante. Ci sono altre quattro vie sulla stessa parete, meno protette, tra cui la più nota è “la via della libertà” …non ancora salita.

via Cai Vedano

via Cai Vedano

Comments are closed.